FANDOM


Ronaldinho modellino

Ronaldinho in azione.

“Numero di Ronaldinho!”

- Telecronista sulla maglia numero 80

“Ma che cazzo ti ridi?”

- Gattuso al compagno Ronaldinho dopo l'ennesimo dribbling fallito

“Che cosa ci fa il portiere a centrocampo?”

- Un tifoso stregato dalla tecnica e dalla rapidità di Ronaldinho


Ronaldinho, soprannominato Ronaldo de Assís Moreira, è una statua che adorna i campi di calcio della Serie A e il miglior giocatore del mondo di Beach soccer.

Biografia

Negro sdentato

Ronaldinho esulta dopo un goal.

Figlio di Papà Castoro e di una femmina di Australopithecus, Ronaldinho nasce nel Pleistocene nel cuore della Foresta delle Amazzoni.

Inizia la sua carriera lavorativa come aprilattine e stappabottiglie a domicilio, agevolato nel suo lavoro dagli incisivi sovrasviluppati.
Si da poi al mondo dello spettacolo diventando un ballerino professionista di Salsa e Merende e interpretando la controfigura di Bugs Bunny nei cartoni animati della Warner Bros.

Caduto improvvisamente in miseria, è costretto a travestirsi da statua per chiedere la carità nelle piazze. Un giorno, mentre mendicava in Piazza Duomo a Milano, Adriano Galliani lo notò e lo assunse come statua per decorare il prato di San Siro e i giardini della villa di Berlusconi ad Arcore.

Trovandosi in carenza di giocatori, l'allenatore del Milan Leonardo si vide costretto ad integrare nella rosa rossonera Ronaldinho e il magazziniere di Milan Lab.
Oggi Ronaldinho è l'idolo di tutti i tifosi non milanisti in quanto la sua presenza in campo assicura quasi sempre alla squadra avversaria lo stesso vantaggio di avere tre giocatori in più sul campo...